San Gregorio Matese: Campitello Matese - Toccare con un dito i Monti Miletto e Gallinola

04 settembre 2011

Campitello Matese - Toccare con un dito i Monti Miletto e Gallinola

Comprensorio Sciistico Campitello Matese, provincia di Campobasso

Campitello Matese è una località situata in provincia di Campobasso (Molise) ed è parte integrante del comune di San Massimo. Geograficamente si presenta come un pianoro adagiato nel massiccio del Matese, dove si ergono, nelle immediate vicinanze, il Monte Miletto (2.050 metri s.l.m.) e la Gallinola (1.923 metri s.l.m.). Campitello Matese dista da San Gregorio Matese poco più di 30 km. 

Il territorio può contare su una varietà di paesaggio molto diversificata, basti pensare alla fitta vegetazione di bassa quota (circa 1.000 metri) che si alterna alla roccia nuda tipica delle cime d’alta quota (oltre i 2.000 metri). 

Campitello Matese è uno dei più importanti comprensori sciistici dell’Appennino Centro-Meridionale. Situato a 1.429 metri s.l.m., esso dispone di 7 impianti di risalita composti da 3 sciovie, 3 seggiovie e un nastro trasportatore che conducono direttamente a circa 40 km di piste da sci, adatte per esperti e principianti. Nello specifico a Campitello Matese ci sono 3 piste nere, 8 piste rosse e 2 azzurre accessibili grazie a moderni sistemi di sicurezza e alla presenza di personale esperto e qualificato. Oltre allo sci, qui è possibile praticare lo snowboard, il carving e il freestyle. In più, nelle zone poco battute dal turismo di massa, è possibile partire alla volta di piacevole escursioni e passeggiate sulla neve. 

Ma Campitello Matese è meta molto amata anche durante la calda stagione grazie al clima fresco e all’aria salubre che contraddistingue questa zona. Trekking, arrampicata, mountain bike, passeggiate a piedi o a cavallo, parapendio, tennis, calcio, pallacanestro e pallavolo gli sport che è possibile praticare a Campitello Matese. In più, da numerosi anni ormai, speleologi provenienti da ogni dove, studiano le numerose grotte e caverne presenti su tutto il territorio. Tra le più importanti, presenti nelle immediate vicinanze, sono da annoverare le grotte del Fumo e delle Caiole

Insomma d’estate come d’inverno, Campitello Matese è certamente una meta da visitare. Vale la pena di affrontare il viaggio anche solo per ammirare quello straordinario paesaggio che conduce direttamente sotto le cime Miletto e Gallinola: la prima alta e dominante; la seconda quasi sottomessa che ridente s’impone ugualmente con la sua tipica vegetazione a macchia.

Il Massiccio del Matese
La Gallinola nel Massiccio del Matese

Nessun commento:

Posta un commento