San Gregorio Matese: Via Crucis a San Gregorio Matese verso la Cappella di Santa Croce

12 marzo 2011

Via Crucis a San Gregorio Matese verso la Cappella di Santa Croce

Quel sentiero che da via Matese giunge fino a Santa Croce è la massima espressione di ciò che la religione cristiana rappresenta per la comunità del Matese.

Via Crucis a San Gregorio Matese

Esistente sin da epoche antichissime, il sentiero della Via Crucis a San Gregorio Matese collega l’agglomerato urbano alla piccola cappella di Santa Croce, luogo scelto per le celebrazioni nuziali sino alla fine del 1900.

Era il 1960 circa quando le stazioni rappresentanti il calvario di Gesù versavano ormai in uno stato pietoso. Fu l’allora parroco don Marcello Caravella che, in concomitanza con il suo arrivo in paese, incaricò un muratore del posto, Silvio Mezzullo, per la ristrutturazione delle stesse. Questi, insieme a sua moglie Maria, avviò alla meglio le opere di risanamento. In paese fu indetta una vera e propria raccolta fondi. Sotto ogni stazione ancora oggi è infatti ampiamente visibile il nome dei rispettivi donatori.

Via Crucis a San Gregorio Matese

Le stazioni vennero così protette con delle inferriate al fine di poter evitare atti di vandalismo o il rovinarsi delle immagini a causa dello sgretolarsi della pietra circostante. Ma dopo solo pochi anni le inferriate vennero rubate e rinvenute sul Matese presso alcune cisterne, appositamente sigillate con le stesse.

Il sentiero della Via Crucis prende oggi nuovamente vita. L’arrivo in paese del nuovo parroco, don Angelo Salerno, fa si che le stazioni vengano nuovamente riutilizzate. Dopo una lieve rinfrescata e con l’inizio del periodo quaresimale, la Via Crucis, a partire da Domenica 13 Marzo 2011, conoscerà un nuovo periodo di splendore che non si limiterà al solo passaggio di qualche viandante.

Fonte: Maria Fragola
Foto: Nicola Di Cristofano



1 commento:

  1. mi fa immensamente piacere sapere che il sentiero della via crucis che da anni era abbandonato a se stesso nell'incuria più totale sia stato rivisitato per volere del nuovo parroco. Immagino che verrà percorso interamente durante la processione del venerdì santo (me lo confermate?).
    Grazie sil per questa preziosa e bellissima notizia...non ne sapevo nulla.

    RispondiElimina