San Gregorio Matese: Il Lago Matese: Bacino Lacustre di origine Carsica ai piedi dei Monti Miletto e Gallinola

06 gennaio 2011

Il Lago Matese: Bacino Lacustre di origine Carsica ai piedi dei Monti Miletto e Gallinola


Visualizzazione ingrandita della mappa

A circa 12 km di distanza da San Gregorio Matese si trova il lago Matese (1.011 metri s.l.m.), un bacino carsico dominato dai Monti Miletto e Gallinola (Massiccio del Matese e Parco Regionale) la cui profondità massima si aggira attorno ai 10 metri. Il lago Matese è alimentato dalle acque piovane e dallo scioglimento delle nevi. Esso si presenta infatti abbondante sul finire dell’inverno e di dimensioni ridotte durante la calda stagione.

Lago del Matese, Prov. di Caserta, Campania
Punto di riferimento durante l’estate, il lago Matese è frequentato da quanti desiderano abbandonare le calde e afose località limitrofe, per rinfrescarsi e concedersi attimi di relax. Tra le attività che è possibile svolgere durante il tempo libero presso il lago Matese è sicuramente da menzionare l’equitazione. Numerose sono infatti le famiglie del posto che offrono a prezzi irrisori, divertenti giri a cavallo. Anche la pesca attira numerose persone, il lago infatti è ricco di trote, carpe, lucci, pesci persici e tinche.

Il lago Matese è accessibile gratuitamente. Chi lo desidera può persino organizzarsi in tenda da campeggio prestando attenzione ai soli cani da pascolo che di notte si aggirano nei pressi del lago.

Lago del Matese, Prov. di Caserta, Campania
Nelle immediate vicinanze del lago Matese si trova il Ristorante da Carmela, dove è possibile assaporare i piatti tipici locali della cucina del Matese così come tantissime altre delizie locali proposte direttamente dalla proprietaria.

Infine il lago Matese è l’ideale punto di partenza alla volta di escursioni e passeggiate all’aria aperta, per quanti desiderano scoprire il fascino di questa località dell’Appennino campano.

Sebbene il lago Matese è stato più volte vittima di numerose dicerie ed episodi spesso infondati riguardo le sue acque e i suoi fondali, gli abitanti di San Gregorio Matese in collaborazione con il Parco Regionale del Matese hanno più volte tentato di tutelare il bacino lacustre e il territorio circostante. Numerose sono state infatti le iniziative promosse nei pressi del lago Matese, al fine di sensibilizzare le persone del posto e i visitatori, alla tutela e al rispetto dell’ambiente.

Tutti coloro i quali si recano presso il lago, così come anche nell’intero territorio del Matese, sono invitati a non gettare la carta a terra, a non abbandonare sacchetti dell’immondizia e a rispettare le regole del buon vivere al fine di tutelare la sopravvivenza di un territorio che troppe volte è stato costretto a subire le minacce dell’uomo.


Nessun commento:

Posta un commento