San Gregorio Matese: luglio 2010

26 luglio 2010

Le Notti dei Briganti 2010 a San Gregorio Matese: Manifestazione Culturale ed Enogastronomica

Le Notti dei Briganti a San Gregorio MateseAnche quest'anno San Gregorio Matese ospiterà la manifestazione culturale-gastronomica de Le Notti dei Briganti il 12 - 13 - 14 Agosto 2010, un evento che rievoca il periodo del brigantaggio a San Gregorio Matese tra il 1860 e il 1868.

Per tale occasione i vicoli del centro storico di San Gregorio Matese saranno invasi da oggetti antichi, lenzuola ricamate e profumi di pietanze tipiche locali che accoglieranno i visitatori provenienti da ogni parte.


Programma de "Le Notti dei Briganti":



Mappa de Le Notti dei Briganti 2010 a San Gregorio Matese
12 Agosto 2010
ore 20:30
- Apertura della Manifestazione

ore 21:30
- Rappresentazione Teatrale "Ferdinando" in Villa Luisa, a cura dell'Associazione Culturale ActoryArt


13 Agosto 2010

ore 16:00 - Traversata del Matese con il C.A.I. di Piedimonte Matese

ore 20:30 - Apertura stand gastronomici; scorribanda e musica itinerante nei vicoli "Lazzari e Briganti"

ore 24:00 - Partenza verso Monte Miletto, escursione guidata a cura del C.A.I. di Piedimonte Matese


14 Agosto
2010
ore 08:00 - Escursione "Sulle Tracce dei Briganti" in collaborazione con il C.A.I. di Piedimonte Matese

ore 17:00 - Laboratorio di tarantella del Gargano "Cala la Sera" in Piazza Beniamino Caso

ore 20:30 - Apertura stand gastronomici con tarantella e musica del Gargano in Piazza Beniamino Caso.


Le immagini di questo articolo sono di proprietà dell'Associazione Pro Loco Le Mura e della festa Le Notti dei Briganti di San Gregorio Matese


21 luglio 2010

Serate Teatrali Estive per il MatesEstate 2010 a San Gregorio Matese

Ripartono a grande richiesta le serate teatrali estive a San Gregorio Matese. Dopo il successo avutosi nell'estate 2009 anche l'estate 2010 a San Gregorio Matese sarà ricca di eventi culturali teatrali.

Saranno 5 gli incontri programmati durante il MatesEstate 2010 che si terranno nella Villa Comunale a San Gregorio Matese.


Programma:


  • Domenica 1 Agosto ore 21:30
Commedia: Un,due,tr3, stella
Associazione Culturale: Fratelli de rege

Attori: Giovanni Allocca e Enzo Varone

Autore: Michele Pagano


  • Martedi 3 Agosto ore 21:30
Commedia: Carolinerie Ferdinandee
Associazione Culturale: Voci e suoni della Memoria

Attori: Salvatore Esposito

Autore: Giovanni D'Angelo


  • Mercoledi 4 Agosto ore 21:30
Commedia: Femminopatie
Associazione Culturale: Actory Art

Autore: Vittoria Sinagoga


  • Martedi 10 Agosto ore 21:30
Commedia: Filumena Marturano
Associazione Culturale: I Teatranti

Autore: Eduardo De Filippo

Regia: Antonio Di Nota


  • Lunedi 16 Agosto ore 21:30
Cabaret degli Aromi Naturali durante la manifestazione Miss Matese 2010.

Vi aspettiamo numerosi!



19 luglio 2010

Il Fornaio di Montagna - Pane, Taralli, Pizze e Dolci Fatti in Casa

Il Fornaio di Montagna a San Gregorio Matese
Il Fornaio di Montagna è un rinomato panificio che opera da lunghi anni a San Gregorio Matese esportando i suoi prodotti genuini in buona parte della Regione Campania.

Conosciuto soprattutto per i suoi taralli dolci e salati (solitamente chiamati dalla gente del posto "taralli di Beniamino"), ma anche per i suoi dolci, cornetti, pane e pizze, il Fornaio di Montagna è il principale punto di riferimento per quanti desiderano assaporare i prodotti tipici di San Gregorio Matese.


Durante la stagione invernale il Fornaio di Montagna è un obbligato luogo di sosta per quanti desiderano rifornirsi di biscotti, pane e tanto altro prima di andare a sciare nel comprensorio sciistico del Matese; d'estate per quanti invece si recano sui monti del Matese per andare a pescare o a fare un pic nic. In più durante le serate estive, presso il Fornaio di Montagna è possibile degustare, con posti a sedere, un'ottima pizza casereccia.


Il Fornaio di Montagna si trova in via Geppino Bojano a San Gregorio Matese.



18 luglio 2010

MatesEstate 2010 - Le Notti dei Briganti, Miss Matese, Serate Teatrali a San Gregorio Matese

Ogni anno si rinnova il consueto appuntamento con il MatesEstate a San Gregorio Matese, un lungo calendario di eventi che si alterneranno durante i mesi di luglio e agosto. Gli abitanti del posto e i turisti che annualmente scelgono San Gregorio Matese come meta per le vacanze estive, potranno trascorrere una lunga estate ricca di intrattenimenti, gioia e spensieratezza, tipici di questo piacevole periodo dell'anno.

In primo luogo "Le Notti dei Briganti" (12 - 13 - 14 Agosto 2010) evento culturale che rievoca il periodo del brigantaggio a San Gregorio Matese. Piatti tipici della cucina locale, prodotti genuini quali vini e formaggi, piatti gastronomici come frittate, gnocchi, tagliatelle ai funghi porcini tutto rigorosamente fatto in casa. Gli stand gastronomici occuperanno le strade del centro storico di San Gregorio Matese per creare ancora una volta una piacevole atmosfera di intrattenimento.


Miss Matese, ricorrenza annuale che eleggerà anche quest'anno la reginetta Miss Matese 2010. Ragazze di età compresa tra i 16 e i 25 anni, residenti nel comrensorio turistico del Matese, potranno partecipare al concorso di bellezza Miss Matese 2010 che si terrà il 16 Agosto nella Villa Comunale di San Gregorio Matese.


La festività patronale di San Gregorio Magno (8 e 9 Agosto 2010) con complessi musicali, celebrazioni religiose nella Chiesa Santa Maria delle Grazie di San Gregorio Matese, processione per le strade del centro storico e fuochi d'artificio.


Tra gl'innumerevoli eventi spiccano senza dubbio le serate teatrali, un evento culturale che ha avuto grande successo già nell'estate 2009 a San Gregorio Matese e che viene riproposto anche nel MatesEstate 2010. Simpatiche compagnie teatrali si alterneranno sul piccolo palcoscenico della Villa Comunale a San Gregorio Matese per allietare le serate estive nel grazioso paese situato sui Monti del Matese.


E che dire in ultimo dell'Estemporanea di Pittura, tra gli eventi culturali più importanti a San Gregorio Matese che anche quest'anno, come l'anno scorso, inebrierà con colori vivaci e allegri le vie del centro storico del paese.

Ma sono altrettanti gli eventi estivi a San Gregorio Matese: serate danzanti, serate con giochi e diventimenti, in pià intrattenimento per bambini. Questo e molto altro ancora vi aspetta durante la vostra vacanza estiva a San Gregorio Matese, in provincia di Caserta.


Negozio di Fiori a San Gregorio Matese: Capricci Floreali

Capricci Floreali a San Gregorio Matese
A San Gregorio Matese c'è un solo negozio di fiori: Capricci Floreali di Raffaella Mezzullo che da circa 20 anni opera con passione in ogni ricorrenza.

Piante, fiori, composizioni e idee regalo sono all'ordine del giorno presso Capricci Floreali. Matrimoni, prime comunioni, cresime e anniversari sono solo alcune delle ricorrenze a San Gregorio Matese in cui opera annualmente Capricci Floreali.


Situato in vico Chiesa n.2 (nel centro storico di San Gregorio Matese) Capricci Floreali esegue tra le altre cose lavori di giardinaggio, consegne a domicilio gratuite all'interno del paese, addobbi in chiesa sempre unici e particolari, buoquet di fiori per spose e prime comunioni.


In più Capricci Floreali, con il suo stile unico e inconfondibile, ogni anno contribuisce alle scenografie degli eventi speciali che si tengono durante il Matese Estate a San Gregorio Matese. Miss e Mr Matese gli eventi più importanti e raffinati, così come addobbi per le serate tetrali o per i giochi popolari.


In più, per qualsiasi consiglio su piante, fiori e concimi, potrai rivolgerti gratuitamente a Capricci Floreali, la proprietaria infatti sarà pronta a darti il suo prezioso consiglio.



13 luglio 2010

Festività di San Michele Arcangelo a San Gregorio Matese

La festività religiosa di San Michele Arcangelo è sicuramente fra le più importanti commemorazioni che si tengono annualmente a San Gregorio Matese. Sono soprattutto gli antichi pastori e coltivatori del Matese ad avere particolare devozione per la figura di San Michele Arcangelo, le cui funzioni religiose si tengono solitamente presso la Cappella di San Michele a Matese.

La festività di San Michele si differenzia dalle altre commemorazioni religiose di San Gregorio Matese non solo per la particolare importanza che questa riveste per i pastori che un tempo vivevano sui Monti del Matese ma anche e soprattutto per i canti e le litanie che oggi come un tempo vengono ancora rievocati.


Testi per lo più ripetuti in dialetto che esprimono in maniera chiara la devozione antica del popolo di San Gregorio Matese nei confronti di questo Santo, al quale venivano richiesti miracoli o grazie soprattutto per ciò che riguardava la riuscita del raccolto, una delle fonti di sopravvivenza primarie tra le popolazioni antiche di San Gregorio Matese.


Santu Michele miu Principe bello
tu renda a stu paese sei nu gioiello.
Io sempre appresso a Voi voglio venire,
finchè l'anima mia si va a pentire.

Santu Michele miu fa fà la chioppeta
ca ri fasuri mei so mbirucciti.

E' soprattutto quest'ultima parte di testo infatti a invocare San Michele per motivi inerenti il raccolto. Il testo infatti chiede che ci sia la pioggia per evitare che i pidocchi invadano le culture di fagioli. Il territorio del Matese infatti, sin dall'antichità, si caratterizza per il suo clima secco e molto caldo durante la calda stagione.

I canti accompagnano l'intero tragitto della Processione che dalla piccola cappella in pietra raggiunge i campi verdeggianti limitrofi. La statua di San Michele viene portata in spalla sotto il sole cocente dove preghiere e inni religiosi vengono intonati dai cittadini di San Gegorio Matese.

Si sente l'antica campana suonare, quel richiamo che raggiunge buona parte del vasto territorio del Matese. Si giunge presso la cappella che una volta l'anno brulica di persone intente a pregare e a tramandare una tradizione antica. Si consuma il pranzo domenicale presso la casella a Mateso dove un tempo i pastori vivevano per buona parte dell'anno. Si ritorna a San Gregorio Matese all'mbrunire per prendere parte alla processione di San Michele lungo le vie del paese.



05 luglio 2010

OCCHIROSSI - Mostra Fotografica a San Gregorio Matese

Mostra Fotografica OCCHIROSSI Matese
Il 16, 17, 18 luglio 2010 si terrà nei paesi di San Gregorio Matese, Piedimonte Matese, San Potito Sannitico e Castello del Matese la mostra fotografica OCCHIROSSI Matese, un'importante manifestazione culturale nata a Roma con l'intento di approfondire la conoscenza e l'importanza della fotografia nella società contemporanea. Lo scopo di OCCHIROSSI è anche quello di proporre spazi espositivi del tutto originali che possano essere raggiungibili con maggiore facilità da quanti desiderano prendere parte a questa interessante iniziativa.

Per partecipare come fotografi a OCCHIROSSI Matese basta inviare all'indirizzo e-mail marginecomunicante+occhirossimatese@googlemail.com da un minimo di 3 a un massimo di 6 foto (formato jpeg, lato lungo dell'immagine 800 px, peso non superiore a 160 kb) con una breve descrizione testuale che ne specifichi il tema di sfondo. E' opportuno comunicare inoltre il formato e il materiale su cui saranno stampate le foto stesse.

Consulta il bando di concorso OCCHIROSSI Matese.

Gli spazi espositivi che ospiteranno la mostra potranno essere negozi e luoghi pubblici dei paesi aderenti all'iniziativa OCCHIROSSI Matese. Chi fosse proprietario di un negozio o attività commerciale nel paese di San Gregorio Matese e negli altri paesi aderenti può candidarsi come spazio espositivo per la mostra. I proprietari potranno anche in questo caso proporre il proprio negozio all'indirizzo:
marginecomunicante+occhirossimatese@googlemail.com. Leggi il bando OCCHIROSSI Matese nella sezione 2.PROPOSTA DI UNO SPAZIO CHE OSPITI UNA MOSTRA DEL FESTIVAL.

Il cordiale team OCCHIROSSI Matese è pronto ad offrirvi qualsiasi chiarimento. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito http://marginecomunicante.wordpress.com

Segue il programma della manifestazione:

Programma Occhirossi Matese

01 luglio 2010

Benedizione delle Frittate di Pasqua a San Gregorio Matese

Tra le innumerevoli pietanze che si preparano durante il periodo di Pasqua a San Gregorio Matese, sono sicuramente da annoverare le Frittate di Pasqua, una tradizione culinaria che risale sin dall'antichità e che vede come ingrediente principale le interiora di agnello.

La frittata di Pasqua si compone di almeno 20 uova (ma c'è chi arriva addirittura a 100) e deve essere necessariamente cotta in padella. Questa viene preparata il sabato antecedente alla Pasqua per essere mangiata in famiglia il giorno della Resurrezione di Cristo.


La frittata di Pasqua viene preparata al fine di tramandare negli anni l'usanza della Benedizione delle Frittate di Pasqua ideata dal parroco del Paese, Monsignor Marcello Caravella che, ogni domenica di Pasqua alle ore 12, riunisce la popolazione di San Gregorio Matese per benedire le frittate. In questo incontro inoltre, i fedeli hanno l'opportunità di portare a casa dell'acqua benedetta con la quale poi, il componente più anziano della famiglia, durante il pranzo pasquale, dovrà cospargere i familiari benedicendoli.


La tradizione della benedizione delle frittate a San Gregorio Matese è un'usanza che viene tramandata di generazione in generazione già da numerosi anni, tanto che l'appuntamento delle ore 12 del giorno di Pasqua è un incontro fisso al quale prende parte un numero sempre cospicuo di fedeli.